COACHING

Non è obbligatorio essere felici

Claudia Galli, Life & Executive Coach

Non è obbligatorio essere felici.

Vita è anche silenzio, introspezione, bisogno di solitudine e di immobilità.

Se allontani queste fasi nella falsa convinzione che sia bello e giusto solo un sorriso o un carattere solare, sentendoti sbagliato quando non sprizzi gioia da tutti i pori, arriverà un punto che le chiamerai malattia.

“La vita stessa ti costringerà comunque a farne esperienza, indipendentemente dalla forma.”

Nell’estenuante ricerca della felicità ad ogni costo, si perde la beatitudine dell’accettazione incondizionata di ciò che è:

armonica sostanza che non bada al tuo giudizio.

0 commenti