Liberarsi dall’ansia (senza medicinali)

Capita spesso che eventi inattesi o nuovi provochino un senso di paura o insicurezza. Ci si sente impauriti semplicemente perché non si è mai fatta esperienza di quella situazione in precedenza: è paura dell’ignoto. Oppure si è già avuta un’esperienza simile, ma la memoria emozionale ne serba una valenza negativa perché non la si è mai riuscita a comprendere appieno. Così, ci si attende che la nuova situazione sia non meno stressante di quanto, nel nostro ricordo, era stata quella precedente.

Paura e ansia

Questa proiezione di paura genera stress anche se non è ancora successo niente.

Alla base di queste proiezioni sta l’insicurezza: il timore di essere inadeguati (di non essere speciali, di non avere l’altrui approvazione, di non essere all’altezza o di non avere abbastanza), che conduce al perfezionismo, al senso di colpa, all’ambizione sfrenata e all’angoscia per qualsiasi cosa.

Non c’è una separazione netta tra paura e ansia, perché entrambe le emozioni sono radicate nella stessa fisiologia. Le persone ansiose tendono continuamente ad alimentare i loro “depositi” emozionali di proiezioni di paura, stimolando costantemente l’attività degli ormoni dello stress. L’ansia mette a dura prova il cuore.
Il tuo organismo può captare paure e insicurezze anche dalle persone che ti circondano (o dalla televisione o dalla radio). Se non sei consapevole del tuo campo emozionale, potresti finire per soffrire costantemente di un’ansia di bassa intensità senza sapere il perché.

Allora la mente comincia a proiettare scenari paurosi, continuando ad alimentare l’ansia. Se non risolta, infatti, questa si autoalimenta, perché l’organismo continua a produrre particolari neurotrasmettitori e ormoni che mantengono vive le paure, alzando il livello di base dello stress.

La paura nasce anche dal desiderio di non ripetere esperienze dolorose del passato. È più che comprensibile. Ma non bisogna lasciare che la paura perpetui un’abitudine di ansia fino a farla diventare una seconda natura. I ricordi di fatti spiacevoli o dolorosi possono perpetuare un’ansia permanente di grado da modesto a estremo, provocando un perenne depauperamento di energia, che può andare dal “goccia a goccia” allo “scroscio”.

Praticando le tecniche HeartMath, puoi attingere dall’intelligenza del cuore nuove capacità di giudizio in grado di alleviare l’ansia, e fare di questa saggezza il tuo punto di riferimento per evitare di ricadere negli schemi che in passato hanno generato dispiacere e dolore.

Gli studi mostrano che le persone possono cambiare certi tratti del carattere anche molto radicati e abbassare i livelli di cortisolo mediante la forza del cuore.

Tutti i partecipanti agli studi hanno riscontrato cambiamenti più profondi (nelle percezioni, nelle sensazioni, negli atteggiamenti e nei comportamenti) di quanto fossero mai riusciti a conseguire prima, in anni di trattamenti terapeutici, gruppi di sostegno, e consulenza psicologica individuale.

I laboratori di ricerca hanno scoperto che il modo più efficace di alleviare l’ansia o la paura è quello di indurre intenzionalmente una maggiore coerenza nei ritmi cardiaci e di imparare a mantenerla nel tempo modificando i propri atteggiamenti e stati emotivi.

(Doc Childre & Deborah Rozman)

Scopri il tuo stato psicofisiologico con la misurazione della coerenza cardiaca

"Ho un bambino piccolo molto vivace che facevo fatica a gestire. Le sessioni sulla coerenza mi hanno aiutato molto."

Samuele P., 32 anni

"Da quando applico le tecniche imparate nel percorso, le relazioni con i miei collaboratori sono migliorate tantissimo!"

Paola P., 55 anni

"Oggi grazie alle sessioni sulla coerenza cardiaca so di poter fare la differenza!"

Manuel S., 24 anni

Scopri se sei in coerenza

Coerenza Cardiaca Sessioni individuali di Coaching con il Metodo HeartMath® per la Coerenza Psicofisiologica. Studio Via Sant'Antonio da Padova, 12 Torino, TO 10122 +39 347 6918083Orari di apertura Lun - Ven — 10:00 - 19:00 Sabato — 10:00 - 13:30 Domenica — Chiuso...

IL POTERE DEL CUORE

Il potere del cuore Non è semplice retorica o mieloso romanticismo, quando si dice che il cuore racchiude in sé il più grande potere. Il cuore possiede un campo elettromagnetico che parte dal centro del petto e che si espande fino a 3 metri di ampiezza, e forse anche...

Le emozioni positive stimolano la produzione dell’ormone anti-invecchiamento

Le emozioni positive stimolano la produzione dell'ormone anti-invecchiamento Il dehydroepiandrosterone (DHEA) è un ormone del benessere che contrasta gli effetti del cortisolo, l'ormone dello stress per antonomasia. Il DHEA è stato soprannominato "ormone...

Riallinearsi con la sicurezza interiore

Riallinearsi con la sicurezza interiore Rafforzare la propria sicurezza interiore vale lo sforzo che richiede, soprattutto perché la mancanza di sicurezza costituisce il principale ostacolo all'espressione della forza del proprio vero sé. Attivare il cuore energetico...

Liberarsi dall’ansia (senza medicinali)

Liberarsi dall'ansia (senza medicinali) Capita spesso che eventi inattesi o nuovi provochino un senso di paura o insicurezza. Ci si sente impauriti semplicemente perché non si è mai fatta esperienza di quella situazione in precedenza: è paura dell'ignoto. Oppure si è...

Decisioni, scelte e dilemmi

Decisioni, scelte e dilemmi A chi non è capitato di dover prendere una decisione pur non essendo di fronte ad una scelta vera e propria? Si dice, infatti: “Una sola opzione significa non avere scelta. Due opzioni rappresentano un dilemma. Solo quando si hanno almeno...

La comunicazione energetica con gli altri

La comunicazione energetica con gli altri L'ampiezza deĺla comprensione dell'altro in un processo di comunicazione varia a seconda della maggiore o minore consapevolezza dei propri strumenti comunicativi. In particolare, è di estrema rilevanza la presa di coscienza...

La Coerenza Globale

Gli scienziati presso l'Istituto HeartMath (IHM) e il Global Coherence Initiative (GCI) hanno condotto una ricerca approfondita sul potere dell'intelligenza del cuore, l'intuizione e la connessione energetica tra tutte le cose. IHM e GCI hanno esplorato il complesso...

Lo stato di Coerenza Psicofisiologica

Il termine coerenza contiene più definizioni correlate, riconducibili tutte al concetto di sincronizzazione e armonizzazione di più sistemi, e tutte sono applicabili allo studio delle funzioni umane. In questo contesto, i pensieri e gli stati emotivi possono essere...

Interazioni Testa-Cuore

Fin dagli antichi Greci, pensiero e sentimento, o intelletto ed emozione, sono state considerate funzioni separate spesso dipinte in una battaglia costante tra loro per il controllo della psiche umana. Nella visione di Platone, le emozioni erano come cavalli selvaggi...
Claudia Galli

Claudia Galli

Personal Coach e ricercatrice indipendente, Claudia Galli si occupa di Coaching dal 2009. Insieme all'attività di Coaching individuale, si occupa di formazione aziendale ed è docente nel programma, riconosciuto dal MIUR, Wellness4me per la formazione di futuri Coach.

1 commento

  1. Elisa Arzente

    Sarei interessata a ricevere maggiori info a riguardo,le lascio il mio indirizzo e mail : elisa.arzente@gmail.com

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *