SPIRITUALITÀ

La dottrina dell’istante

Claudia Galli, Life & Executive Coach

Il Qui e Ora, Hic et Nunc, la Presenza, l’Adesso. Ovvero, Consapevolezza. L’attenzione al momento presente. La totale concentrazione dei nostri 5 sensi su ciò che È, l’osservazione dell’interno e dell’esterno senza giudizio. Cinque sensi da sentire, cinque sensi da vivere.

Camminare e percepire il rumore dei tuoi passi assieme al contatto dei tuoi piedi sulla strada, l’aria sulla faccia, gli odori e i profumi intorno, le ombre, le luci, i colori, i grigi. Tu che osservi e ogni tanto senti l’aria nei polmoni, e ti accorgi che è la stessa aria che attraversa i rami di un albero e fa divertire le foglie. Poi i pensieri attirano la tua attenzione. Se riesci a rimanere sul presente abbastanza spesso, quando arrivano, i pensieri sono pensieri nuovi, la creatività si mette in moto.

La Consapevolezza è una pratica costante.

I ricordi delle situazioni che viviamo e le aspettative future ci rapiscono in continuazione. Il passato e il futuro sono i nostri padroni, viviamo addormentati, in un sogno che ci gestisce invece di essere gestito.
La Consapevolezza è una qualità indispensabile, un requisito immancabile per compiere i passi giusti che servono alla nostra realizzazione.

La Consapevolezza è una pratica costante.

La Vita è meravigliosamente sorprendente, non si sa mai cosa ci può portare in un determinato istante e se noi non ci siamo in quell’istante, perché stiamo pensando a tutt’altro, può anche darsi che ci perdiamo qualcosa di importante. Questo vale per tutti, e in ogni occasione. Siamo tutti qui per fare esperienza e non c’è un’esperienza più bella o migliore di un’altra.

La sostanza che caratterizza l’esperienza è pura. Siamo noi che la traduciamo in bella o brutta, che la coloriamo e ce la annotiamo a seconda di come siamo fatti, ma la sostanza, l’ENERGIA DELL’ESPERIENZA è uguale per tutti. Ed è quella sostanza che dobbiamo saper accogliere ed utilizzare al meglio.

“C’è un gigante addormentato dentro ognuno di noi. Quando il gigante si sveglia accadono i miracoli.”

L’uomo risvegliato conosce se stesso, l’universo e gli dei. Ritrova l’infinito dentro di sé e le enormi potenzialità di cui dispone, affinché avvenga una totale realizzazione.

Stiamo varcando una soglia in questo tempo? Siamo pronti ad accogliere questo risveglio? Può darsi.
Il nuovo paradigma che si sta formando ci suggerisce che tutto ciò che percepiamo come realtà non è altro che il risultato di ciò che abbiamo dentro. Il mondo esterno non è altro che un riflesso di ciò in cui crediamo. Noi siamo i soli responsabili di tutto ciò che ci circonda e accade.

Tutto questo è molto bello. È molto bello ascoltare e leggere parole vivificanti e rivelazioni sconvolgenti su come funzionano l’uomo e l’universo, ma se non vengono tradotte in pratica e non si genera esperienza in merito, rimangono solo parole alle quali non crederemo mai veramente.

E finché non ci crediamo, i miracoli non accadono.  

Il mondo esterno è un riflesso di ciò in cui crediamo.

Perché non ci crediamo?

Perché nella nostra fase relazionale con il mondo, perdiamo il contatto con Colui che ci crede, che Sa. Cadiamo in balia di pre-strutture cognitive e condizionamenti che limitano, se non addirittura bloccano, il fluire della Coscienza. Rimaniamo incastrati nel meccanismo cerebrale del confronto, che ci riporta una visione statica. Quindi, la necessità funzionale dell’essere umano di credere per rendere manifesto viene soddisfatta con la prova scientifica, con il rito, o addossando la responsabilità creativa a qualcosa di esterno a noi.

È ora di andare direttamente alla Fonte.
Come si fa ad andare direttamente alla Fonte? Si lavora su se stessi affinché si generino in noi le condizioni necessarie ad accogliere uno stadio di Coscienza che non ha bisogno di credere, ma Sa.

L’Adesso è il ponte tra il conscio e l’inconscio.

Se la nostra parte conscia è perennemente incastrata nel passato o nel futuro “qualcuno” deve pur vivere l’istante reale che sta avvenendo! A farlo è tutto ciò che risiede a livello inconscio. Lì sotto c’è di tutto: strutture ereditate – dalla famiglia, dalla specie, dall’inconscio collettivo – programmi vari; c’è la visione della Realtà così come ce l’hanno trasmessa, insegnata, e vissuta soprattutto nei primi anni di vita.

Tutto questo dopo un po’ si rivela statico. Ad un certo punto della nostra vita ci ritroviamo con un bel bagaglio di cose che formano il nostro “film”, il nostro personalissimo modo di interpretare la Realtà.

Se la nostra parte conscia non presta attenzione al momento presente, il “film” va avanti da solo sulla base di come è costruito.

A livello esoterico, la Consapevolezza è il primo passo per il risveglio dellAnima Immortale.

Una pratica costante permette l’accesso al nostro Potere Creativo e alla vera intuizione. Ci dona un perenne stato di grazia, avvicinandoci sempre più a Chi Siamo veramente, a quell’Essenza che tutto e tutti accomuna.

2 Commenti

  1. Roberta

    Carissima Claudia, le riflessioni che proponi sono sempre un modo per riportare tutto al momento presente. Uno schiocco di dita che ti risveglia . Grazie

    Rispondi
    • Claudia Galli

      Grazie a te, Roberta 🙂

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri se sei in coerenza

Coerenza Cardiaca Sessioni individuali di Coaching con il Metodo HeartMath® per la Coerenza Psicofisiologica. Studio Via Sant'Antonio da Padova, 12 Torino, TO 10122 +39 347 6918083Orari di apertura Lun - Ven — 10:00 - 19:00 Sabato — 10:00 - 13:30 Domenica — Chiuso...

IL POTERE DEL CUORE

Il potere del cuore Non è semplice retorica o mieloso romanticismo, quando si dice che il cuore racchiude in sé il più grande potere. Il cuore possiede un campo elettromagnetico che parte dal centro del petto e che si espande fino a 3 metri di ampiezza, e forse anche...

Le emozioni positive stimolano la produzione dell’ormone anti-invecchiamento

Le emozioni positive stimolano la produzione dell'ormone anti-invecchiamento Il dehydroepiandrosterone (DHEA) è un ormone del benessere che contrasta gli effetti del cortisolo, l'ormone dello stress per antonomasia. Il DHEA è stato soprannominato "ormone...

Riallinearsi con la sicurezza interiore

Riallinearsi con la sicurezza interiore Rafforzare la propria sicurezza interiore vale lo sforzo che richiede, soprattutto perché la mancanza di sicurezza costituisce il principale ostacolo all'espressione della forza del proprio vero sé. Attivare il cuore energetico...

Liberarsi dall’ansia (senza medicinali)

Liberarsi dall'ansia (senza medicinali) Capita spesso che eventi inattesi o nuovi provochino un senso di paura o insicurezza. Ci si sente impauriti semplicemente perché non si è mai fatta esperienza di quella situazione in precedenza: è paura dell'ignoto. Oppure si è...

Decisioni, scelte e dilemmi

Decisioni, scelte e dilemmi A chi non è capitato di dover prendere una decisione pur non essendo di fronte ad una scelta vera e propria? Si dice, infatti: “Una sola opzione significa non avere scelta. Due opzioni rappresentano un dilemma. Solo quando si hanno almeno...

La comunicazione energetica con gli altri

La comunicazione energetica con gli altri L'ampiezza deĺla comprensione dell'altro in un processo di comunicazione varia a seconda della maggiore o minore consapevolezza dei propri strumenti comunicativi. In particolare, è di estrema rilevanza la presa di coscienza...

La Coerenza Globale

Gli scienziati presso l'Istituto HeartMath (IHM) e il Global Coherence Initiative (GCI) hanno condotto una ricerca approfondita sul potere dell'intelligenza del cuore, l'intuizione e la connessione energetica tra tutte le cose. IHM e GCI hanno esplorato il complesso...

Lo stato di Coerenza Psicofisiologica

Il termine coerenza contiene più definizioni correlate, riconducibili tutte al concetto di sincronizzazione e armonizzazione di più sistemi, e tutte sono applicabili allo studio delle funzioni umane. In questo contesto, i pensieri e gli stati emotivi possono essere...

Interazioni Testa-Cuore

Fin dagli antichi Greci, pensiero e sentimento, o intelletto ed emozione, sono state considerate funzioni separate spesso dipinte in una battaglia costante tra loro per il controllo della psiche umana. Nella visione di Platone, le emozioni erano come cavalli selvaggi...
Claudia Galli

Claudia Galli

Personal Coach e ricercatrice indipendente, Claudia Galli si occupa di Coaching dal 2009. Insieme all'attività di Coaching individuale, si occupa di formazione aziendale ed è docente nel programma, riconosciuto dal MIUR, Wellness4me per la formazione di futuri Coach.