Chi guida la tua vita?

Video Conferenze | 0 commenti

La metafora del carro riassume perfettamente lo stato in cui, senza rendercene conto, viviamo.

Immagina un carro trainato da cavalli, con un cocchiere che tiene le redini e un passeggero che ha una destinazione da raggiungere.
Considerando l’Essere Umano come una creatura composta da corpo fisico, centro emozionale, intelletto e Osservatore, il corpo è paragonato al carro, il centro emozionale sono i cavalli, l’intelletto è il cocchiere e l’Osservatore è il passeggero.

Il carro è collegato ai cavalli con le aste, i cavalli sono collegati con il cocchiere per mezzo delle redini e il cocchiere è collegato al passeggero attraverso la voce di quest’ultimo. Per una convivenza sicura e l’interesse di tutti e quattro, il passeggero deve stare sveglio e guardare dove si sta andando, e il cocchiere deve ascoltare e comprendere la voce del passeggero. Il cocchiere deve anche sapere come gestire un cavallo e il cavallo deve essere adeguatamente sfruttato. Il cavallo è molto forte, veloce, robusto.
Molto spesso, però, capita che i vari collegamenti si indeboliscano.
Se il cocchiere non fa bene il suo lavoro, il cavallo potrà solo pigramente procedere da un lato all’altro della strada, per essere soddisfatto con un po’ di erbetta verde che ogni tanto trova, qua e là. Perso nei suoi pensieri, il cocchiere non sente il passeggero e la corsa comincia a caso. Il carro rotola lentamente, impacciato, verso una destinazione sconosciuta e il passeggero, annoiato da un simile futile viaggio senza scopo, rapidamente si addormenta e cade in un sonno profondo.

A questo punto c’è solo una domanda da farsi: come possiamo svegliare il passeggero?
La risposta è una sola: coltivando la Consapevolezza.

Scopri: LIFESURFING

Guarda un video sull'argomento

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Decisioni, scelte e dilemmi

Decisioni, scelte e dilemmi A chi non è capitato di dover prendere una decisione pur non essendo di fronte ad una scelta vera e propria? Si dice,...

La lamentela spegne i neuroni

Claudia Galli ________ 27/01/2018 La lamentela spegne i neuroni Il cattivo uso dell'energia che incameriamo, principale causa dello stato ordinario...

Il continuo “volere” preclude la realizzazione

Claudia Galli ________ 28/12/2017 Il continuo "volere" preclude la realizzazione Il Mondo esprime il meglio di Sé attraverso i paradossi. Meno vuoi,...

Spunti • Bisogna saper scegliere.

LIFE COACHING Bisogna saper scegliere. Claudia Galli, Life & Executive Coach Io scelgo ciò che voglio vedere. Peccato che il voglio è decisamente...

Messaggi in bottiglia

Messaggi in bottiglia "Si può vivere in un costante stato di grazia? Nella percezione infinita di quella risata dentro, beatitudine suprema,...

Non è che non ti ama. È che lo fa come tu non ti aspetti.

LIFE COACHING Devi sapere che... Claudia Galli, Life & Executive Coach Non è che non ti ama. È che lo fa come tu non ti aspetti. L'amore è uno dei...

Spunti • La Matrice sei Tu

SPUNTI La Matrice sei Tu Claudia Galli, Life & Executive Coach “Non chiederti che cosa stai vedendo; chiediti che cosa stai proiettando.” Prova a...

Non puoi sperare di cambiare le cose, se continui a fare le stesse cose

Non puoi sperare di cambiare le cose, se continui a fare le stesse cose. di Claudia Galli | Coaching | È una frase molto significativa che riassume...

La relazione è una forma di energia a sé stante

La relazione è una forma di energia a sé stante. di Claudia Galli | Coaching | Non si ha una relazione, si vive una relazione. La relazione è il...

Il troll dell’anima: chi più, chi meno, ce l’abbiamo tutti

Il troll dell'anima: chi più, chi meno, ce l'abbiamo tutti di Claudia Galli | Coaching | Sei meraviglia. Unica e irripetibile. Il tuo solo dovere, e...
Claudia Galli

Claudia Galli

Personal Coach e ricercatrice indipendente, Claudia Galli si occupa di Coaching dal 2009. Insieme all’attività di Coaching individuale tiene conferenze in tutta Italia indirizzate al risveglio e alla crescita del potenziale umano.

Share This